STAI LEGGENDO

LE PAROLE PER DIRLO: a Monza le biblioteche cercan...

LE PAROLE PER DIRLO: a Monza le biblioteche cercano parole per poter parlare di morte con i bambini

Dal 30 gennaio fino a metà marzo, in collaborazione con Chi Cerca Trova,  con un progetto finalizzato ad aiutare bambini e parenti che stanno vivendo un lutto, alcune biblioteche di Monza proporranno l’iniziativa LE PAROLE PER DIRLO. Questa si pone l’obiettivo di stimolare il ritorno a parlare della morte come fatto doloroso ma naturale, che non va né nascosto né negato, soprattutto ad un bambino.

Di fatto, oggigiorno di morte non se ne parla, anche se è molto mostrata. Essa viene proposta soprattutto come rappresentazione: una scena e non una realtà, mentre nel peggiore dei casi, come spesso accade nei notiziari, la morte viene proposta senza senso e il risultato di questa cultura rende la morte qualcosa di indicibile. Questo ha generato una schiera di adulti che non sanno parlare della morte, ancor meno se lo devono fare con un bambino che sta soffrendo per la perdita di una persona cara. Questa riflessione e la centralità del tema hanno mosso le biblioteche di Monza nel proporre un momento dove sia possibile trovare e ritrovare le parole per dire e parlare di morte, anche ad un bambino.

Parlare di morte ad un bambino è parlare di un evento naturale che, direttamente o indirettamente, lo riguarda fin dai primi anni di vita e che per essere compreso in modo sano richiede l’accompagnamento di un adulto, che deve essere capace di parlare di morte e non deve inibirsi di fronte alla naturale sofferenza del bambino che incontra questa dimensione della vita. Dopodiché, tutto questo diventa ancora più importante ed indispensabile se il bambino sta soffrendo per la perdita di un genitore o di un nonno…

L’iniziativa prevede una lettura dedicata, un conseguente laboratorio per i bambini e un dibattito sul tema per gli adulti accompagnatori.

Per avere tutte le informazioni e per le iscrizioni è possibile consultare il sito www.brianzabiblioteche.it  o contattare il numero 039.32.41.97

Andrea Spatuzzi, psicologo psicoterapeuta 


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici