STAI LEGGENDO

Versi liberi a Monza: un dolce risveglio in citta&...

Versi liberi a Monza: un dolce risveglio in citta’

Sabato mattina 6 giugno, festa del secondo patrono San Gerardo, Monza ha avuto un dolce risveglio: circa 800 poesie sono state appese per il centro della citta’ come i panni.

Spago, mollette e parole, per un bucato letterario.

La gente incuriosita si avvicinava, leggeva, sceglieva e si portava via con sé come ricordo una poesia.

Ma di chi è stata questa idea? Di cinque donne che hanno fondato il gruppo Libera la cultura a Monza, gia’ ideatrici di Libera un libro a Monza. Sono un gruppo di amiche vulcaniche, con la voglia di diffondere la cultura in tutte le sue varie forme, di condividere, di sentire partecipazione fra i cittadini…e con la voglia anche di stupire e portare allegria in citta’.

Libera un libro a Monza è stato un grande successo, ma anche l’evento Versi liberi ha avuto un riscontro davvero positivo: gia’ alla mattina presto le poesie appese erano stata raccolte dai passanti entusiasti dell’iniziativa. Era bello vedere persone cosi’ diverse fra di loro che ammiravano le poesie appese: dalle signore anziane che andavano al mercato e si contendevano il loro ricordo, dalla bambina che sceglieva con il papa’ quella da portare a casa alla mamma, dalle giovani studentesse che stavano andando a scuola ed erano meravigliate. La cultura ha questo potere: unire la gente in qualcosa di bello e positivo, aggrega e condivide cio’ che è  universale e bello.

Le ideatrici hanno voluto questa volta diffondere la poesia perché spesso non viene apprezzata abbastanza dalle persone, che forse dovrebbero imparare a scoprirla ed amarla di piu’: quale modo migliore se non quello di regalarla e farla sventolare appesa ad un filo?

C’erano poesie di cittadini monzesi, poesie di poeti classici e famosi, poesie di poeti poco conosciuti ed anche qualche Haiku molto divertente.

Unica pecca della mattinata è stato l’intervento della Polizia locale che è stata fatta intervenire da qualche cittadino forse poco aperto di mentalita’.

Ma è stata comunque una bellissima iniziativa ed un dolce risveglio per la citta’…soprattutto nel giorno di festa per San Gerardo e le ciliegie..come hanno detto le organizzatrici: una ciliegia tira l’altra, come la poesia!

Cercate la pagina su Facebook Libera la cultura a Monza e cliccate: sarete cosi’ coinvolti nella prossime iniziative cittadine!

Buona lettura

LA-CUL~1


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici