STAI LEGGENDO

La FOLLIA raccontata ai Musei Civici di Monza

La FOLLIA raccontata ai Musei Civici di Monza

Follia, questa sconosciuta.

Abbiamo sentito tanto parlare di follia, si è tentato di descriverla, di capirla, di catalogarla…ma resta sempre un mondo misterioso ed alquanto affascinante.

FOLLIA MUSEI CIVICI MONZA 2

La follia si puo’ manifestare in tanti modi: alienazione mentale, mal d’amore, insofferenza per le regole, anelito di libertà e da sempre gli artisti hanno cercato di raccontarla attraverso le loro opere.

Domenica 31 gennaio 2016 si terrà uno spettacolo alle ore 15 e 15.45 presso i Musei civici di Monza per conoscere la follia: uno spettacolo di poesie e musica  per dare voce ad un linguaggio diverso dal quotidiano, un linguaggio sorprendentemente poetico.

Attraverso una selezione di poesie di grandi poeti come Alda Merini, Pierpaolo Pasolini, Dino Campana, Aldo Palazzeschi si vogliono esplorare diversi modi di esprimere la follia, di manifestare quei moti dell’anima sospesi fra il razionale e l’irrazionale, laddove l’anima si protende verso estremi indefiniti e forse per questo così inquietanti ed affascinanti.

Altra importante protagonista sarà la musica, attraverso la quale verrà data un’altra particolare lettura della follia, con esecuzioni di brani di Mozart, Respighi e Schoenberg. Sarà quindi un connubio di poesia e musica, un’alternanza tra la lettura interpretata delle poesie e l’esecuzione di brani musicali da parte di un quintetto d’archi.

L’evento avrà un palcoscenico del tutto particolare, ovvero le sale del Museo Civico di Monza, in modo che lo spettatore abbia la possibilità di godere di tre forme d’arte insieme: seduto tra i dipinti e le sculture di una sala del museo potrà ascoltare musica e poesie in una alchimia di diverse forme d’arte che si valorizzeranno reciprocamente.

Sarà sicuramente uno spettacolo originale, ideato dall’ Associazione Culturale Libertamente,  nata come strumento attraverso il quale diffondere l’amore e la passione per l’arte in ogni sua forma, tramite una visione profonda della realtà che ci circonda.

Libertamente è un’occasione di espressione libera e condivisa, un luogo culturale stimolante e sempre aperto a nuove idee e progetti artistici dove la passione e l’amore per il dettaglio e la ricerca della precisione risultano essere le caratteristiche fondamentali di ogni attività proposta.

Perché allora non trascorrere una domenica pomeriggio diversa, avvolti dalle parole della grande poetessa milanese Alda Merini o del visionario Dino Campana? Io ho sempre adorato le parole di Alda Merini, l’ho sempre immaginata passeggiare sui Navigli con quel suo sguardo tormentato, avvolta nei suoi deliri d’amore….per non parlare poi della vita intrigante di Pierpaolo Pasolini e della sua tragica fine…

Musica e poesia all’interno del nostro Museo civico: direi una domenica pomeriggio dal sapore magico, no? Ed anche un’occasione per visitare la bellissima Casa degli umiliati di Monza.

DOMENICA 31 GENNAIO 2016 ORE 15 E 15.45

Musei Civici di Monza – Casa degli Umiliati – Via Teodolinda 4 – Monza

Ingresso Euro 8,00 ( Evento più ingresso al museo)

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA FINO AD ESAURIMENTO POSTI

INFO: associazione.libertamente@gmail.com Tel. 338.7420786

FOLLIA MUSEI CIVICI MONZA


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici