STAI LEGGENDO

Andrej Longo e le “Schegge di Napoli”

Andrej Longo e le “Schegge di Napoli”

Andrej Longo presenterà “Schegge di Napoli” giovedì 10 novembre alle ore 20,00 presso la Locanda Bergamotto di Via Bergamo.

Milano, 24-07-2007 LONGO Andrej, writer photo: © BASSO CANNARSA

Conosci questo scrittore?

Andrej Longo è nato a Ischia e vive a Roma. È scrittore e sceneggiatore, ma nella vita ha fatto anche il pizzaiolo, il cameriere, l’aiuto cuoco e l’istruttore di surf. E’ uno dei pochissimi autori italiani contemporanei a far parte del prestigioso catalogo della casa editrici Adelphi, con la quale ha pubblicato nel 2007 “Dieci”, che ha vinto il Premio Bagutta, il Premio Chiara e il Premio Bergamo, nel 2009 “Chi ha ucciso Sarah?” e nel 2011 “Lu campo di girasoli”.

Longo, con la sua scrittura incalzante, ha sempre saputo raccontare in modo speciale una certa Napoli e i suoi abitanti, con le loro ferite, le loro caratteristiche, la loro generosità e i loro problemi.

 

Egli stesso ci racconta la sua visione di Napoli: “Una città straordinaria. Irredimibile? No di sicuro. E’ piena di energie. Se ha saputo inventare la camorra, saprà e vorrà, non ne dubito, escogitarne l’antidoto”

Schegge di Napoli è appunto un reading durante il quale l’autore legge dei brani da tutti i suoi libri, così da offrire a chi ascolta un quadro della sua produzione letteraria legata indissolubilmente alla città di Napoli e agli uomini e le donne che la abitano, con una speciale attenzione ai giovani, a quel momento della vita in cui una scelta giusta o sbagliata può cambiarne il corso.
Longo leggerà brani estratti da “Più o meno alle tre” (Meridiano Zero) e “Adelante” (Rizzoli), “Dieci”, “Chi ha ucciso Sarah?”,” Lu campo di girasoli” per arrivare al libro più recente, “L’altra madre” (tutti pubblicati da Adelphi).

Andrej Longo 3

“L’altra madre” racconta di un ragazzo di 16 anni, Genny, che  lavora in un bar a via Toledo. Gli piace giocare a pallone e fare il buffone sul motorino. Tania di anni ne ha quindici, e va ancora a scuola: le piacciono le scarpe da ginnastica rosa e i bastoncini di merluzzo. La madre di Genny ha quarant’anni, ma sembra più vecchia: passa il tempo a fare gli orli ai jeans, venti orli ottanta euro; ogni tanto, per riuscire a respirare, si deve attaccare all’ossigeno. La madre di Tania fa la poliziotta, ha un corpo asciutto e muscoloso, ed è una con cui è meglio non discutere. Un sabato pomeriggio, in una strada del Vomero, le vite di Genny e di Tania si incroceranno in modo tragico: e una madre deciderà di vendicarsi. A modo suo.

L’incontro, organizzato dalla libreria Virginia & Co., si terrà alla Locanda Bergamotto di via Bergamo 8 a Monza.

Al reading seguirà una cena del costo di 25 €: per prenotazioni, scrivere a raffaella.musico@gmail.com oppure chiamare il numero 329 041 5745.

Monza Reale ti consiglia vivamente di partecipare alla serata perchè Andrej Longo è un uomo che sa coinvolgere il pubblico con l’intensità dei suoi racconti e della sua voce: sarà sicuramente una lettura-spettacolo da non perdere.

Puoi seguire l’evento su Facebook alla pagina https://www.facebook.com/events/1655317901433824/?ti=icl

Buona serata da Monza Reale…

 

 


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici