STAI LEGGENDO

Passeggiata della Speranza al Parco di Monza

Passeggiata della Speranza al Parco di Monza

La Passeggiata della Speranza, organizzata per la sensibilizzazione sulla fibrosi idiopatica polmonare, si terrà domenica 20 ottobre alle ore 11 all’ingresso di Porta Monza in Viale Brianza.

La cornice è ancora una volta quella del Parco di Monza, simbolo per eccellenza della città ma anche emblema di salute e benessere. Per questo, l’associazione “Un Respiro di Speranza Lombardia” ha scelto il polmone verde monzese per dar vita ad una manifestazione che già l’anno scorso aveva richiamato numerosi partecipanti.

La nostra associazione – spiega il presidente Roberto Adamo – si occupa della divulgazione, sostegno, raccolta fondi per l’ideazione di eventi legati alla IPF, la fibrosi polmonare idiopatica. Il nostro obiettivo è portare avanti le istanze dei pazienti attraverso un dialogo con le istituzioni. Per quanto riguarda l’IPF e, più in generale, la patologie polmonari rare non esiste un percorso diagnostico terapeutico definito. Per questo, per disegnare percorsi di cura condivisi è importante coinvolgere più attori: medici, istituzioni e aziende.

In Lombardia ci sono molti pazienti che ogni giorno devono convivere con la fibrosi polmonare idiopatica. Una patologia che, progressivamente toglie il fiato. Il polmone diventa sempre meno elastico e si fa sempre più fatica a respirare.

Il dato è sottostimato perché tanti non sanno di avere questa malattia fortemente invalidante”, sottolinea Adamo da maggio 2018 presidente dell’associazione che ha sede presso la ASST di Monza all’ospedale San Gerardo e che si sta facendo promotrice di una serie di iniziative fuori e dentro il nosocomio per la sensibilizzazione.

Una Odv di pazienti e loro familiari, che ha come obiettivo sostenere la ricerca, la cura e l’assistenza a chi deve fare i conti con quotidiane difficoltà, spesso insormontabili. E allora “una delle principali motivazione della nascita dell’associazione è anche quella di spronare con iniziative mirate tutti i pazienti al non lasciarsi andare”, continua Adamo.

Da qui l’idea della passeggiata all’interno del parco di Monza, giunta alla seconda edizione, rivolta a tutti i pazienti e non, per sensibilizzare le istituzioni e far conoscere questa tremenda malattia purtroppo oggi ancora poco conosciuta.

Durante l’evento sarà possibile effettuare una spirometria gratuita con il personale specializzato della ASST di Monza e dell’ospedale Multimedica San Giuseppe di Milano (l’anno scorso ne erano state effettuate 286 oltre alla distribuzione di oltre 600 opuscoli divulgativi), informarsi con specialisti del settore tra cui Alberto Pesci, primario di Pneumologia della Asst di Monza e sostenere le attività dell’associazione che, a sua volta, contribuisce al lavoro dei medici con l’acquisto di macchinari sempre più sofisticati per il reparto. Oltre alla passeggiata, quest’anno l’evento si arricchisce di un convegno dalle 15 alle 17, presso la sala “à Manger” della Villa Reale per proseguire con l’opera di divulgazione della patologia.

Saranno presenti per la ASST di Monza il prof. Alberto Pesci, Direttore della struttura di Pneumologia insieme al prof. Fabrizio Luppi e alla dott.ssa Paola Faverio. La dott.ssa Antonella Caminati vice primario dell’Ospedale Multimedica San Giuseppe di Milano. Tra gli ospiti attesi il prof. Sergio Harari, primario di Pneumologia dell’Ospedale Multimedica San Giuseppe di Milano, e la dott.ssa Rosa Ioren Presidente della Federazione Italiana malattie rare polmonari (FIMARP).


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici