STAI LEGGENDO

BIENNALE MONZA 2019: La Biennale delle Accademie

BIENNALE MONZA 2019: La Biennale delle Accademie

 

La Biennale Monza 2019 sarà la Biennale delle Accademie: saranno infatti presenti dieci prestigiose Accademie di Belle Arti all’Orangerie della Reggia di Monza, ciascuna presente con tre artisti. In città arriverà anche una novità, ovvero una Biennale OFF con iniziative e performance, operatori artistici e galleristi con le loro mostre d’autunno.

Monza diventa così una vera città del contemporaneo durante l’autunno e l’inverno 2019-2020, animata dal fermento di una profusione di performance, mostre, installazioni, incontri.

Ma come è nata la Biennale Monza?

Nel 2005 la storica Mostra nazionale di pittura Premio Città di Monza, nata negli anni Cinquanta, ha rinnovato il suo volto trasformandosi in Biennale Giovani Monza. La nuova denominazione esprime la volontà di rivolgere l’attenzione ai giovani talenti del panorama artistico italiano, per indagare le espressioni più attuali della creatività.

Con le Dieci Accademie quest’anno c’è stato un incremento quantitativo che punta a una collaborazione fattiva con i veri e propri vivai di formazione dei futuri artisti, e che risponde a quella necessità di colmare il vuoto tra le aule d’insegnamento e una sede espositiva di prestigio, tra la formazione e il debutto in una mostra. Pronti a cogliere per primi il talento emergente e offrirgli l’opportunità di confrontarsi con la realtà dell’arte, col mondo ufficiale della cultura. Il bacino dell’Accademia è il luogo deputato alla formazione della creatività, è dove poter cercare le giovani leve della creatività emergente. Infatti, è tra le priorità della Biennale quella di intercettare le energie non ancora consacrate dalle gallerie di settore e dal mercato.

Biennale Monza 2019
Le Accademie dell’edizione 2019:  
1 – Accademia di Belle Arti G. Carrara di Bergamo

2 – Accademia di Belle Arti di Bologna

3 – Accademia di Belle Arti di Firenze

4 – Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova

5 – Accademia di Belle Arti L’Aquila (ABAQ)

6 – Accademia di Belle Arti di Brera di Milano

7 – NABA, Nuova Accademia di Belle Arti, Milano – Roma

8 – Accademia di Belle Arti di Ravenna

9 – Accademia Albertina di Belle Arti di Torino

10 – Accademia di Belle Arti di Venezia

Le figure di collegamento fra la Biennale e gli artisti sono i tutor, docenti delle Accademie e garanti della qualità delle opere in mostra.

Un’altra novità di questa Edizione biennale è la costituzione della Biennale OFF, una serie di iniziative che vedono il coinvolgimento della città. Ideati e realizzati dai tutor, gli eventi della Biennale OFF offrono allo spettatore la possibilità di assistere a performance e ammirare installazioni anche fuori dall’Orangerie, in conformità alla volontà di rendere Monza “città del contemporaneo”.

Tra le parole chiave di questa edizione vanno annoverate quelle di apertura, dialogo, diffusione e contaminazione, per sottolineare il coinvolgimento dei cittadini chiamati a visitare i giovani creativi esposti all’Orangerie e gli interventi puntuali dei maestri, messi a confronto con la nuova realtà urbana.

Una bella opportunità per tuffarsi nel mondo dell’arte contemporanea e godere di giovani talenti che sapranno sorprendere Monza e i monzesi.

Ecco gli incontri della Biennale OFF:

Domenica 27 ottobre h 17.00:  Biblioteca del Carrobiolo: Non ora. Non ancora: fotoromanzo di Mauro Folci. Sarà presente l’Artista, modera Daniele Astrologo.

  • Giovedì 31 ottobre h 18.00 Saletta Reale della Stazione dei treni.Infinite tonalità di cielo: workshop degli allievi dell’Accademia di Belle Arti G. Carrara (BG) coordinati da Francesco Pedrini. Saranno presenti il tutor e gli allievi coinvolti nel progetto. Introduce Raffaella Fossati, Presidente dell’Associazione Amici dei Musei, modera Daniele Astrologo.
  • Giovedì 7 novembre Boffi|De Padova: Campo visivo di Marta Allegri.Sarà presente l’Artista; introduce Paolo Boffi, Presidente Boffi Group, modera Daniele Astrologo. Intervento di Ciro Zeno Direttore e Paola Martinelli, Responsabile dei processi formativi della Scuola Agraria del Parco di Monza.
  • Giovedì 21 novembre h 18.00 Pozzilei: A piedi scalzi di Paola Babini. Sarà presente l’Artista; introduce Laura Avanzi titolare del negozio, modera Daniele Astrologo
  • Lunedì 25 novembre h 18.00 Musei Civici di Monza: Sara Ciuffetta e Maria Claudia Farina in Armi bianche. Incontro preliminare con lo psicologo Riccardo Ambrosi. Partecipazione alla performance su invito.
  • Giovedì 28 novembre h 18.00 Amerigo Milano: Tutto vero!: workshop degli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Firenze coordinati da Paolo Parisi. Saranno presenti i partecipanti al workshop, Paolo Parisi e il direttore dell’Accademia di BB. AA. Di Firenze. Introduce Matteo Perego titolare del negozio, modera Daniele Astrologo.
  • Venerdì 29 novembre h 21.00 Biblioteca Civica Centrale: Minimum #L.O.L. di Ivana Spinelli. Relatrice dott.ssa Francesca Guerisoli, direttrice artistica Fondazione Rossini (Briosco). Introduce dott.ssa Graziella Rotta, direttrice della Biblioteca Civica centrale, modera Daniele Astrologo.
  • Sabato 7 dicembre h 18.00 Amerigo Milano: KOK in OFF: soluzioni grafiche emergenti. Presentazione dell’agenda della Biennale con Gianluca Codeghini e Rosella Colombo dello studio grafico KOK (Milano). Introduce Matteo Perego, titolare del negozio, modera Daniele Astrologo.

 

BIENNELA MONZA 2019

http://www.biennalemonza.it

Ingresso libero

Orari: da Giovedì a Domenica dalle 10.00 alle 19.00 incluso primo novembre, 8 e 26 dicembre
Chiuso lunedì, martedì, mercoledì.
Apertura straordinaria lunedì 6 gennaio

Informazioni: Comune di Monza T: 039 322 086

 


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici