STAI LEGGENDO

Coop Monza: il primo store in Italia “Autism Frien...

Coop Monza: il primo store in Italia “Autism Friendly”

Coop Monza, nella sua nuova sede in via Marsala, porta una grande novità non solo a Monza, ma in tutta Italia perché sarà il primo store nel campo della grande distribuzione ad essere Autism Friendly.

Spesso le persone autistiche, di qualunque età e qualsiasi livello cognitivo, non si sentono a proprio agio nel fare la spesa in negozi organizzati secondo criteri tradizionali che possono risultare non adatti alle loro esigenze. Tutti i dipendenti del nuovo superstore di Monza hanno seguito un corso tenuto da psicologi e psicoterapeuti esperti di autismo: l’obiettivo della formazione è stato quello di fornire ai dipendenti gli strumenti per riconoscere le caratteristiche della condizione e per favorire la comunicazione e la permanenza delle persone autistiche nello store.

In collaborazione con l’associazione PizzAut, il progetto si è quindi esteso anche alla creazione di ambienti più adatti alle persone autistiche, per far crescere le opportunità di inclusione negli spazi della quotidianità, migliorando la qualità della loro vita e di quella dei famigliari. Da qui l’idea di fare dello store di Monza un negozio “Autism Friendly” adottando degli accorgimenti come ad esempio la regolazione acustico-luminosa.

La vera innovazione però sta nell’uso della comunicazione visiva all’interno del punto vendita. Nelle corsie e lungo il perimetro del punto vendita è apposta la segnaletica che identi­ca i prodotti presenti sugli scaffali. I pittogrammi sono stati realizzati con i criteri della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA), sottoposti a neuropsicomotricisti esperti in autismo e fatti visionare, nella loro funzionalità, a persone autistiche allo scopo di offrire loro la possibilità di comunicare tramite canali che si affiancano a quello verbale. L’ideazione e lo studio dei pittogrammi è stato realizzato in collaborazione con Alla3, una Onlus formata da tre mamme di bambini autistici con lo scopo di rendere il mondo un luogo più a misura dei loro ­figli e di dimostrare che la diversità è sinonimo di arricchimento.

Inoltre, le persone affette da disturbi della sfera autistica e i loro accompagnatori potranno ricevere priorità di servizio alle casse.

Coop Monza

Il 10 settembre apre al pubblico il nuovo punto vendita, il secondo in città. La struttura è davvero all’avanguardia e coniuga innovazione, funzionalità, qualità, servizio e rispetto per l’ambiente.

L’innovazione è coniugata alla trasparenza grazie alla tecnologia della realtà aumentata: infatti basta inquadrare il codice QR dei prodotti per conoscere l’intera storia della sua fi­liera oltre che le caratteristiche nutrizionali.

L’altra originale particolarità è Move it, un braccio meccanico che propone e presenta a Soci e Clienti prodotti per completare la propria spesa.

All’ingresso, Soci e Clienti sono accolti dalla freschezza e dai colori del reparto ortofrutta; la stagionalità è e sarà il principale criterio scelto per accompagnarli tra i banchi evidenziati con l’indicazione “Frutta di stagione” e “Frutta quotidiana”, “Verdura di stagione” e “Verdura quotidiana” oltre a un’ampia zona dedicata al biologico, alla valorizzazione dei prodotti locali e all’area SmartFood, uno spazio permanente a rotazione stagionale dove sono proposti cibi che fanno bene alla salute e favoriscono la prevenzione.

Qui i clienti potranno scegliere tra una selezione di prodotti indicati dal programma SmartFood IEO (Istituto Europeo di Oncologia) per realizzare piatti s­fiziosi e salutari.

Dopo l’ortofrutta si susseguono i banchi freschissimi. In pescheria, oltre a un corner sushi, è presente anche il banco assistito dove si propone pescato locale con arrivi diretti dalle zone di pesca e dove è possibile trovare i prodotti Fattoria del pesce, realtà del territorio che propone trote ed elaborati a base di trota. Anche a Monza, appena sarà possibile, proporranno le Aste del pesce, un evento molto apprezzato e un’occasione imperdibile per aggiudicarsi a prezzo d’ingrosso pesce fresco direttamente dalle mani dei pescatori che lo hanno pescato qualche ora prima nel Mar Ligure.

Il banco macelleria propone una gran varietà di eccellenze italiane e tagli raffinati: come Chianine, fiorentine, costate, roastbeef e ­letto. È disponibile un’ampia scelta di tagli provenienti dal mondo tra cui il Tomahawk, quest’ultimo in vendita sia al banco assistito sia in take away.

Nel banco forneria, oltre al pane di nostra produzione, proponiamo pane prodotto con lievito madre ad alta digeribilità. È disponibile un vasto assortimento di pizze e focacce tra cui la Ligure e la Romana e la gustosa schiacciata ligure.

È presente una ricca cantina di vini pregiati che conta quasi un centinaio di etichette che si aggiungono ai vini tipici e completano l’ampia scelta di bollicine e rosati.

Nel rispetto della salute, per offrire sicurezza e trasparenza a Soci e Clienti, viene controllato ogni fornitore e tutti gli attori che operano nella loro fi­liera, e si applicano rigorose procedure per la selezione degli ingredienti e per le certi­ficazioni lungo tutto il percorso, dalla raccolta nei campi all’ alimentazione e benessere animale, ­no al consumo.

Coop Monza

Con la campagna “Alleviamo la salute” Coop si impegna in prima linea contro l’uso di antibiotici: garantisce di averne eliminato completamente l’utilizzo su uova e pollame e i prodotti contrassegnati con il bollino “Allevato senza uso di antibiotici” rappresentano la quasi totalità della proposta in macelleria e pescheria.

In tema di rispetto e tutela dell’ambiente grazie alla campagna “Diamo all’ambiente una nuova impronta” ci assicuriamo che le vaschette utilizzate nei nostri reparti freschissimi siano composte per l’80% da materiale riciclato e che vengano utilizzati sacchetti ed etichette compostabili.

Sempre in ottica di sinergia e valorizzazione del territorio, nel negozio è stato attivato il progetto Buon fi­ne in collaborazione con l’associazione cittadina “Progetto pane e rose”, coordinata dalla Casa del volontariato, per recuperare le eccedenze alimentari e donarle a chi ne ha più bisogno.

È previsto l’avvio del progetto con Liberi Svincoli “Special Reporter”, la troupe televisiva differente e inclusiva composta dai giovani dell’associazione sportiva Silvia Tremolada che incentiva l’attività motoria con ragazzi disabili e di Antonia Vita-Carrobiolo che si occupa di contrasto al disagio giovanile.

Il progetto è ­finanziato da Coop Lombardia e Fondazione della Comunità Monza e Brianza Onlus.

Nel rispetto dell’ambiente tutto il complesso strutturale è dotato delle più innovative tecnologie per il risparmio energetico e il rispetto dell’ambiente, come l’utilizzo delle lampade a led, dei sensori di presenza per la gestione dell’illuminazione e dell’impianto fotovoltaico; l’ampio parcheggio coperto per circa 300 auto è dotato di colonnine per la ricarica delle automobili elettriche.

Quindi, siete pronti per andare a visitare la nuova Coop di Monza così all’avanguardia?


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici