STAI LEGGENDO

Ville Aperte Monza 2020: gli eventi in città

Ville Aperte Monza 2020: gli eventi in città

Ville Aperte Monza 2020 sta tornando: gli eventi vedranno anche Monza protagonista di questa straordinaria edizione di Ville Aperte in Brianza 2020, manifestazione che da 18 anni propone visite guidate alla riscoperta del patrimonio storico ed artistico della Brianza.

Sono 140 i siti brianzoli pubblici e privati tra ville e palazzi, parchi e giardini, chiese e musei che dal 26 settembre al 4 ottobre apriranno al pubblico.

Vediamo nel dettaglio quali sono le iniziative promosse a Monza.
APPARTAMENTI REALI E CAPPELLA REALE, REGGIA DI MONZA
27 settembre/ 4 ottobre
Visita guidata agli Appartamenti Reali, unica parte che conserva e vede ricollocati gli arredi originari dell’epoca sabauda.
La Villa Reale della Reggia di Monza fu realizzata a partire dal 1777 dall’architetto Giuseppe Piermarini per volere dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria che ne commissionò la realizzazione come residenza di campagna per il figlio, Ferdinando.
Gli Appartamenti dei Sovrani sono, nella loro veste attuale e stilistica, il risultato dell’intervento operato alla fine dell’800 dall’Architetto di Corte Achille Majnoni d’Intignano, che adeguò al gusto dell’epoca e restaurati con diverse campagne promosse dal Ministero dei Beni e le Attività Culturali.

La visita guidata proseguirà nella Cappella Reale, a croce greca, consacrata all’Immacolata. La ricchezza decorativa, studiata dal Piermarini, è stata tradotta in stucco da Giocondo Albertolli. Di particolare pregio è l’organo, tutt’ora funzionante, attribuito ai fratelli Serassi di Bergamo che spicca sulle tribune di fronte all’altare maggiore che ospita la pala dell’Immacolata attribuita al Legnanino.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/930

PASSEGGIATE REALI
26 e 27 settembre
Passeggiata reale, divisa in due percorsi:
Percorso guidato n. 1: Percorso storico-paesaggistico nei Giardini Reali e Tempietto Neoclassico
La passeggiata prevede un’introduzione storica che illustra la nascita dei giardini formali di Piermarini, l’aggiunta della parte paesaggistica, la trasformazione in giardini all’inglese.
Punti salienti del percorso: Antro di Polifemo, laghetto inferiore e Grotta, laghetto superiore e Tempietto neoclassico. A quest’ultimo edificio verrà dedicata particolare attenzione, non solo per il suo significato nel giardino all’inglese, ma anche per il recente restauro conservativo.

Percorso guidato n. 2: Percorso botanico nei Giardini Reali
La passeggiata permette di conoscere meglio la ricchezza botanica e paesaggistica dei Giardini della Villa Reale di Monza e illustra l’importanza economica e scientifica del luogo.
Il percorso si snoda tra: sequoia, ginkgo, cedro dell’Atlante, querce gemelle, calocedri, cipressi calvi, Torretta.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/728

GIARDINI IN MUSICA
27 settembre, ore 17.45
L’evento musicale che si svolgerà nei Giardini Reali prevede musiche del ‘700, periodo storico della realizzazione della Villa e dei Giardini Reali.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/eventi/evento/3175

TRA REGINE E CONDOTTIERI NEI GIARDINI DELLA REGGIA DI MONZA
4 ottobre
Visita guidata alla scoperta dei giardini reali, dei loro maestosi alberi, venerandi testimoni di storie di regine e condottieri. Viaggio alla scoperta del giardino all’italiana e di quello romantico all’inglese, delle misteriose architetture e delle leggende popolari e di corte che abitavano questi luoghi.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/962

I MISTERI ALLE PORTE DEL PARCO DI MONZA: LE GRAZIE VECCHIE E IL LAGHETTO DEI SOSPIRI
27 settembre
Visita guidata al misterioso giardino del Santuario di Santa Maria delle Grazie, nella zona degli antichi opifici che sorgevano lungo il fiume; un viaggio tra storie e leggende popolari legate all’acqua ed al fiume Lambro.  Lo stesso che alimenta il romantico Laghetto dei sospiri e che dovette superare San Gerardo, patrono di Monza che si dice abitasse nelle vicinanze.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/963

SANTUARIO SANTA MARIA DELLE GRAZIE
26 settembre/3 ottobre
Visita guidata al convento francescano e alla chiesa della Madonna delle Grazie, costruiti tra il 1463 e il 1467 sulle rive del Lambro. Gli operosi frati minori osservanti aggiunsero al convento una filanda e la comunità crebbe nel corso dei secoli, fino alla soppressione napoleonica. I frati tornarono nel sito a partire dal 1930 e restaurarono l’intero complesso.
La visita consente di ammirare la chiesa, la pala dell’Annunciazione, l’altare realizzato dell’architetto Muzio, i locali della filanda, i chiostri, i terreni annessi, il refettorio e lo scalone, che conservano cicli ad affresco, pitture e opere d’arte moderna.
Le visite inizieranno con una breve introduzione musicale: sabato 26 settembre di Raffaele Kohler (tromba) e sabato 3 ottobre Roberto Zanisi (percussioni).
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/1005

VILLA MIRABELLO
27 settembre/ 3 e 4 ottobre
Visita guidata a Villa Mirabello, costruita a partire dal 1656, su committenza della famiglia Durini.
La villa è un edificio arricchito da due torrette belvedere con una corte nobile e una corte rustica. La pianta del nucleo centrale è organizzata intorno al salone delle feste, che occupa due piani in altezza ed è completata da otto sale e una loggia che funge da atrio. Tutte le sale sono arricchite da cicli ad affresco che presentano soggetti mitologici o allegorici. Di particolare importanza sono quelli commissionati dal Cardinale Angelo Maria Durini, che raffigurano poeti, artisti e scienziati. La villa requisita dai francesi, nel 1806 fu acquistata dal Regno Italico e inserita nelle pertinenze del Parco Regio progettato dall’architetto Canonica per volere di Napoleone Bonaparte.
Domenica 27 Settembre alle ore 17.00 è previsto un concerto di musica classica (quartetto d’ archi) sotto i portici della villa Mirabello, in occasione del 250° anniversario della nascita di Ludwig van Beethoven.

Le viste di domenica 4 Ottobre si concluderanno nella Cappella del Cardinale Durini con brevi concerti di Valerio Scrignoli, guitar hero.
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/745

AUTODROMO NAZIONALE DI MONZA
26 e 27 settembre/ 3 e 4 ottobre

Visita guidata all’Autodromo Nazionale Monza con accesso alle aree più suggestive e nascoste del Tempio della Velocità: vecchie rimesse, curva Pirelli, Anello Alta Velocità, Serraglio e sala VIP.
La visita si svolge a bordo di un minivan dedicato.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/743
MUSEO E TESORO DEL DUOMO DI MONZA
Tutti i visitatori che dal 26 settembre al 4 ottobre presenteranno il biglietto di Ville Aperte alla biglietteria del Museo e Tesoro del Duomo di Monza, potranno usufruire dell’ingresso a tariffa ridotta per la visita del Museo.
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/ville-aperte/villa/148
NOTTE AL MUSEO – Musei Civici di Monza Casa degli Umiliati
1 ottobre

Apertura notturna straordinaria per un’insolita visita guidata nella penombra delle sale per riscoprire il Museo e le sue opere immersi in un’atmosfera eccezionale e suggestiva.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/938
LE OPERE DELLE MERAVIGLIE – Musei Civici di Monza Casa degli Umiliati
3 ottobre

La visita guidata a “Le opere delle meraviglie” prevede una selezione di opere del museo che giocano tra realtà e illusione. Alcune opere faranno viaggiare in terre lontane per riscoprire le vicende straordinarie a cui sono legate. Altre, insolite per tecnica o uso, ripercorrono le modalità di realizzazione così da comprendere meglio tutte le difficoltà e le sfide a cui gli artisti sono andati incontro.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/939
LO SGUARDO DELL’ARTISTA – Musei Civici di Monza Casa degli Umiliati
4 ottobre
Partendo dal museo e da una breve introduzione alle opere esposte aventi a soggetto gli scorci cittadini più caratteristici, la visita prosegue nel centro storico di Monza per ammirare gli stessi luoghi così come si presentano oggi dopo i cambiamenti avvenuti nel corso del tempo. Il percorso si snoderà tra Arengario, Duomo, Mulino Colombo, ponte e ospedale di San Gerardino per concludersi in Piazza Trento e Trieste.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/itinerari/itinerario/81

IN MEMORIA DI ME – Quadreria Ospedale San Gerardo – ASST Monza
4 ottobre
Aristocratici, prelati, borghesi, capitani d’industria e persone comuni raccontano la storia della città di Monza attraverso i loro ritratti. Si darà voce ai quadri e alle storie di donne e uomini che con i loro lasciti hanno legato il loro nome all’Ospedale San Gerardo nel corso dei secoli.
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/825

MULINO COLOMBO
dal 26 settembre al 4 ottobre

I visitatori verranno guidati a conoscere il mulino, la sua storia, l’uso dell’energia fornita dalle ruote idrauliche, le fasi di lavorazione dei semi per produrre oli, in un ambiente che conserva intatto il fascino del tempo e racconta di una attività importante, sviluppatasi lungo le rive del Lambro, fonte di vita e lavoro nei secoli passati.
Il Mulino Colombo è un edificio di archeologia industriale, perfettamente conservatosi nel suo ambiente originario, sul fiume Lambro nel centro storico di Monza. Al suo interno si può ammirare un oleificio della fine dell’Ottocento con la molazza, il torchio, il forno e altri interessanti macchinari di arte molitoria. Il nome è dato dagli ultimi proprietari che lo hanno donato al Comune.
Dopo il restauro, il mulino è stato affidato in gestione al Museo Etnologico Monza Brianza, il quale cura e organizza all’interno mostre e manifestazioni per farne conoscere l’attività al pubblico.

Per info: http://www.villeaperte.info/ville-aperte/villa/131

SALETTA REALE DELLA STAZIONE DI MONZA
sabato 26 e domenica 27

Alla Saletta Reale della Stazione ferroviaria di Monza si accede attraverso due anonime porte in alluminio aperte nell’edificio sotto la pensilina del primo binario. L’interno è un altro mondo, una sorpresa affascinante per ricchezza e luminosità dell’impianto decorativo. Si tratta di una sala dalle caratteristiche uniche, che rievoca i fasti della stagione umbertina nella Villa Reale monzesi lungo l’ultimo terzo dell’Ottocento, appunto dall’ascesa al trono di Umberto, agli inizi del 1878, dopo la morte di Vittorio Emanuele II°, fino al regicidio del 1900.

Per info: http://www.villeaperte.info/ville-aperte/villa/132

LA CAPPELLA ESPIATORIA
26 e 27 settembre/ 3 e 4 ottobre

Per commemorare l’uccisione di Umberto I, avvenuta il 29 luglio del 1900 per mano dell’anarchico Gaetano Bresci, venne eretto nel punto dell’assassinio un monumento progettato da Giuseppe Sacconi, architetto di fama, già autore dell’altare della patria di Roma.
La Cappella Espiatoria, inaugurata dieci anni dopo l’infausto evento, svetta ancora oggi nei pressi della Villa Reale, cinta da un’elegante cancellata liberty e decorata, al suo interno, da marmi e mosaici di gusto eclettico.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/855

VILLA TORNEAMENTO
30 settembre/3 ottobre

Poco fuori dal centro di Monza, in località San Fruttuoso, si trova Villa Torneamento, inserita in un ampio parco paesaggistico e cinta da mura merlate di gusto neo medioevale. Costruita nel primo ‘700 e ristrutturata in stile eclettico nel secolo successivo, è così chiamata perché, secondo la leggenda, gli antichi signori si esercitavano nelle armi proprio nel luogo in cui sorge.
La Villa, oggi sede scolastica, conserva un salone da ballo riccamente affrescato e altri ambienti di grande suggestione, che tradiscono la magnificenza passata dalla dimora.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/ville-aperte/villa/140

STORIA DEL CAPPELLO A MONZA: VISITA AL CAPPELLIFICIO VIMERCATI
2 ottobre
La visita al cappellificio permetterà di avventurarsi nella storia del cappello, oggetto di culto in cui si intrecciano cultura, tecnica e creatività.
La lavorazione del cappello, attività che prende avvio a Monza nel XVII secolo, conobbe un grandissimo incremento produttivo nella seconda metà dell’800 grazie all’industrializzazione, giungendo a impiegare, nel ‘900, ben 25.000 addetti.
La ditta Vimercati, fondata nel 1953 da Gabriele e Giulio Vimercati, è attiva ancora oggi e produce artigianalmente, attraverso tecniche antiche, preziosi cappelli capaci di rispondere alle esigenze della moda contemporanea.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/857

BIBLIOTECA CAPITOLARE DEL DUOMO DI MONZA
27 settembre/ 2 e 4 ottobre
La visita vuole far scoprire un luogo normalmente accessibile solo agli studiosi, illustrando alcuni dei suoi tesori e i sistemi con cui sono conservati.
La Biblioteca Capitolare del Duomo di Monza conserva fin dalle sue antiche origini un patrimonio ricchissimo con oltre 1000 volumi di cui 250 codici manoscritti, sia prodotti nello scriptorium annesso alla primitiva basilica sia provenienti da altre regioni dell’impero carolingio, che via via nei secoli si è arricchito di testi rari, incunaboli, cinquecentine, diplomi, pergamene e volumi a stampa.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/859

TORRE LONGOBARDA DEL DUOMO DI MONZA
29 settembre/ 1 ottobre
In prossimità del transetto settentrionale e della Sacrestia si trova la parte più antica delle strutture che costituiscono l’attuale duomo di Monza: la torre “longobarda”, probabile elemento difensivo del Palazzo che la regina Teodolinda fece costruire nel VI secolo accanto all’oraculum dedicato a S. Giovanni Battista.
La torre, utilizzata dal IX secolo come campanile, fu inglobata nella basilica gotica e in parte ridotta per far posto, alla fine del  XIV secolo, all’attuale Cappella di Teodolinda.
La visita propone un affascinante percorso che si snoda all’interno e all’esterno della struttura, fino alla sommità dove ammirare un panorama insolito sui tetti degli edifici circostanti.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/visite-guidate/visita/858
IN BICICLETTA ALLA SCOPERTA DEL PARCO DI MONZA
26 e 27 settembre / 3 ottobre

Questa visita guidata in bicicletta è un modo piacevole ed eco-friendly per scoprire i luoghi pittoreschi e le architetture più importanti del Parco di Monza.
Un percorso, che proponiamo sia diurno sia serale, non impegnativo e adatto a tutte le età, per scoprire una parte di quello che è conosciuto come il più grande parco cintato d’Europa.
Passeremo per suggestive cascine, dimore storiche e monumenti; immersi nel verde vi racconteremo la storia del Parco dalle sue origini ai giorni nostri.
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/itinerari/itinerario/80

Going to… Contemporary Art: Nataly Maier (Argenterie Reali, Reggia di Monza)
dal 25 settembre al 4 ottobre
Mostra di pittura dell’artista tedesca Nataly Maier.

Per info: http://www.villeaperte.info/eventi/evento/3248
MODOETIA, UN BORGO MEDIEVALE
27 settembre/ 4 ottobre
Una passeggiata guidata nel centro storico di Monza, che intende rievocare il passato medievale della città, attraverso la storia degli edifici ancora oggi conservati: dall’Arengario, antico palazzo comunale, alla torre dell’antica via del Sale, dalla casa-torre dei Gualtieri al Pratum Magnum sede delle attività commerciali, fino al complesso monastico di Santa Maria in Strada, di cui si visiterà l’antico scriptorium.
Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/itinerari/itinerario/69
MONZA FIORITA: LIBERTY e DECO
28 settembre
Una passeggiata guidata nel centro storico di Monza dedicata all’architettura di gusto Liberty e Déco che si diffonde in città con l’inizio del nuovo secolo: partendo da quella che fu la sede della storica tessitura Pastori-Casanova, di cui si visiteranno i raffinati interni, si toccheranno le eleganti palazzine progettate da Romolo Canesi e la piccola stazione dei tram.

Per info e prenotazioni: http://www.villeaperte.info/itinerari/itinerario/68
——————————-

Per tutte le altre iniziative previste per la XVIII edizione di Ville Aperte in Brianza si consiglia di consultare il sito www.villeaperte.info
L’accompagnamento alla visita è curato da guide abilitate, associazioni culturali e volontari.
Le visite prevedono un numero massimo di visitatori in ottemperanza alle disposizioni anticovid19.


Ex manager nel settore della ricerca e selezione del personale, ora si dedica ad attività di coordinamento per la Villa Reale di Monza, per la Croce Rossa Italiana e per altre associazioni culturali del territorio

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici