STAI LEGGENDO

Una scuola di vita per i bambini nel crazy bosco

Una scuola di vita per i bambini nel crazy bosco

Orietta Giordano, mamma 46enne della dolcissima Benny, ha fatto una scelta originale per la figlia: entrare a fare parte dell’Associazione “Fuori dalla scuola”.

Orietta  ci spiega innanzitutto un concetto importante su cui si focalizza l’associazione, ovvero il “decifit di natura”, un insieme di conseguenze negative di un’infanzia vissuta sempre meno a contatto con la natura.

Da qui nasce nei bambini la mancanza di serenità, prima di tutto, poi lo scarso sviluppo di competenze cognitive e motorie, l’incapacità di prendere decisioni, la poca creatività e difficoltà a concentrarsi, l’obesità, ad esempio….

I bambini al giorno d’oggi infatti passano sempre più tempo in spazi limitati, ideati dagli adulti e progettati da questi sulle loro esigenze, insufficienti ai bisogni dei più piccoli per quanto riguarda le attività motorie, la sperimentazione sensoriale e la creatività.

 

Orietta ci ricorda che in Italia esistono poche realtà, ma sempre più in aumento, che propongono esperienze di immersione nella natura tutto l’anno e che si basano sui principi di pedagogia del bosco. In Brianza ci sono tantissimi parchi od aree verdi ma poche persone che vivono la natura, non la frequentano e non la conoscono più.

L’associazione”Fuori dalla scuola” è nata  dall’incontro di  famiglie che sperimentano e vogliono sperimentare sempre più, ognuno con i propri tempi e le proprie inclinazioni, percorsi educativi risultati migliori da quelli attualmente proposti,  e già ampliamente in uso in altri stati europei e non.

Fuori dalla scuola ha anche come obiettivo  l‘accoglienza, la collaborazione, la condivisione sia tra i genitori che tra i bambini, elementi indispensabili per avere un modo di  vivere sereno, e sempre meno scontati in una società basata su uno  stile di vita  sempre più frenetico.

Ogni sabato l’associazione propone l’ attività di Famiglie nel bosco, una libera immersione nella natura sull’esempio dell’Asilo nel bosco: ci si trova al sabato mattina presso l’oasi della collinetta ad Usmate Velate e si fanno passeggiate, esplorazioni, arrampicate, attività manuali, costruzione di capanne nel bosco e tantissimo gioco libero.

bosco2

Orietta, monzese doc, ci dice che sarebbe bello importare questa esperienza anche a Monza, vista la presenza del nostro parco completamente sottoutilizzato, o se si può dire “sottovissuto”.  Sarebbe davvero una novità per Monza, ed una valida occasione per le famiglie di dare un’opportunità ai propri figli di crescere sereni e rispettosi del proprio territorio

Forse, visto il momento in cui viviamo, avvicinare i più piccoli alla natura, farli diventare custodi del proprio territorio, potrebbe essere un passo importante se non indispensabile per dare un’occasione al nostro pianeta di risollevarsi.

Ecco i contatti:

email:fuoridallascuolabrianza@gmail.com

sito: https://fuoridallascuola.wordpress.com/

gruppo facebook: “Fuori dalla scuola Brianza”bosco3

 


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici