STAI LEGGENDO

Settimane verdi alla Cascina Frutteto del Parco di...

Settimane verdi alla Cascina Frutteto del Parco di Monza

Le settimane verdi alla Cascina Frutteto del Parco di Monza tornano a giugno per allietare le vacanze dei più piccoli.

Per presentare le attività domenica 5 maggio dalle ore 10,00 alle ore 12,00 la Scuola Agraria di Monza organizza un OPEN DAY con laboratori per bambini al quale siete tutti invitati.
I destinatari sono bambini e ragazzi nella fascia d’età tra i 6 ed i 13 anni.

Le Settimane verdi si volgeranno nella stupenda cornice della Cascina Frutteto, all’interno del Parco di Monza, sede della Scuola Agraria.

Il periodo andrà dal 10 giugno al 2 agosto 2019, dal lunedì al venerdì, dalle 8:30 alle 17:30 (i ragazzi saranno consegnati e ritirati dai genitori o da persone da essi delegate con firma e carta d’identità).

L’offerta pedagogica si basa sulla partecipazione ad attività che hanno lo scopo di far vivere ai ragazzi esperienze interattive sulle tematiche dell’alimentazione di qualità e del consumo consapevole, di costruire un miglior rapporto con la natura, conoscere il valore culturale ed ambientale del territorio ed il ruolo sociale dell’agricoltura.
I laboratori sono stati studiati appositamente per stimolare la creatività e la capacità di lavorare in gruppo.

Settimane verdi

In questa civiltà di asfalto imperante nell’educazione dei piccini si dimentica il rapporto con la natura, ma se si vuole avere degli adulti non spreconi e consapevoli della necessità di trattare bene il pianeta, servirà educare i bambini ad esserlo subito.

e’ ormai risaputo che un’infanzia trascorsa con semplicità, in armonia con la Natura, contribuisce al vigore mentale e alla forza fisica, quindi le esperienze naturali dovrebbero avere la precedenza rispetto a tutti gli altri “corsi” e “lezioni”. Il tempo trascorso all’aperto regala ai bambini esperienze che non possono essere riprodotte con facilità altrove: il primo di questi doni è la felicità della fanciullezza.

La felicità negli anni formativi si trasforma per l’adulto in cari ricordi dell’infanzia; tali ricordi contribuiscono in maniera determinante anche alla felicità nell’età adulta. Così come per gli adulti è più facile che i propri sforzi vengano coronati dal successo se si è felici, anche i bambini contenti hanno molte più probabilità di successo in tutte le attività scolastiche e negli apprendimenti formali.

Promuovere la gioia infantile dovrebbe essere uno dei primi indispensabili passi da compiere per preparare i figli all’educazione accademica. Esiste modo migliore di garantire una tale felicità che non sia quello di concedere ai bambini la libertà di trascorrere tutto il tempo che desiderano all’aria aperta, dove hanno agio di sognare, giocare e osservare la Terra?

Il senso degli spazi liberi che si sperimenta all’aperto contribuisce al sano sviluppo del bambino molto più di quanto non si creda: i bambini hanno bisogno di luoghi dove allargare le braccia senza dover fare i conti con i confini di pareti o barriere, dove correre senza il timore di ostacoli improvvisi; hanno bisogno di sentirsi liberi in spazi dove sia possibile estendere lo sguardo per miglia all’intorno e verso l’alto senza che la vista sia impedita da profili metropolitani.

Questa libertà spaziale crea un senso di pace nel cuore e nella mente dei fanciulli, sensazione che spesso viene persa.

È facile rinchiudersi dentro edifici e veicoli, cosicché al posto della vasta sensazione di pace sperimentata negli spazi aperti e selvaggi, i nostri figli crescono abituandosi alla sensazione innaturale di essere tenuti chiusi e confinati. Non c’è da meravigliarsi che ci si trovi a dover fare i conti con atteggiamenti recalcitranti, irrequieti e problematici da parte dei bambini, o a dover combattere quando arriva il momento di introdurre l’apprendimento delle materie scolastiche.

Perchè non approfittare del nostro bellissimo Parco?

Il programma fornito dalla Scuola Agraria di Monza prevede:

  • Attività di educazione ambientale nel Parco: attività sportive, escursioni in bici nel parco con visita e merenda alla fattoria, esplorazione e raccolta della flora e laboratori botanici con erbe officinali;
  • Profumo dell’orto e del frutteto: conoscere l’orto attraverso i cinque sensi odori, colori e sapori, svolgere  operazioni di semina, trapianto e raccolta di fiori e ortaggi, produzione di colori naturali;
  • Tree climbing: arrampicarsi sugli alberi, anche fino a molti metri di altezza, in assoluta sicurezza;
  • Week in English: Settimane verdi in lingua Inglese,due giorni a settimana di full immersion nella lingua inglese;
  • Facciamo insieme i compiti delle vacanze 

… e molto altro ancora.

Settimane verdi alla Cascina Frutteto (1)

Ogni settimana verrà formato un gruppo classe di 20 ragazzi, assistiti da due educatori, mentre i pasti saranno cucinati in loco dal ristorante “Cascina Frutteto”: sono previsti una merenda a metà mattina, il pranzo e una merenda a conclusione di ogni giornata.

Tutti gli educatori sono in possesso di adeguato titolo di studio, di esperienza maturata nel campo educativo ed ambientale, da personali caratteristiche di affidabilità, capacità di lavoro in equipe e abilità nelle attività di animazione.

La dote che dovrà essere fornita dalla famiglia è la seguente: la bicicletta e il casco (i bambini dovranno saper andare in bicicletta), uno zaino per contenere tutti gli effetti personali, un cambio (k-way, pantaloni, maglietta, cappellino, calze, mutande), stivali di gomma, crema solare, stick antizanzare.

Per quanto riguarda invece l’abbigliamento, i ragazzi dovranno adottarne uno informale, con pantaloni comodi per attività fisica e scarpe da ginnastica.

Il costo per ogni settimana è di Euro 170,00 a ragazzo.

Per info ed iscrizioni potete visionare il sito: www.monzaflora.it (sotto la voce Educazione ambientale – Settimane Verdi) , oppure la Sig.ra Lucia Rametta al telefono: 039 2302979 (settimaneverdi@monzaflora.it)

 


Monzese doc, curiosa scopritrice della propria città, amante degli eventi particolari, romantica cittadina che adora girare sulla sua bicicletta alla scoperta di cose nuove da condividere.

RELATED POST

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM
Seguici